PERCORSO 2020

La Milano-Sanremo by Vittoria dopo 110 anni cambia percorso e incontra il mare solamente a Imperia dopo aver attraversato la Pianura Padana e gli Appennini più a occidente del consueto. Dopo la partenza da Milano si attraversa la Lomellina su strade pianeggianti, larghe e rettilinee. Dopo Alessandria la corsa attraversa il Monferrato per poi passare nelle Langhe e affrontare la prima lunga asperità di giornata, la salita di Niella Belbo. Le pendenze sono dolci, ma sono presenti, specie nella parte iniziale tratti ripidi e la salita è lunga quasi 20 km (media 3%). Dopo Ceva inizia la lunga e facile ascesa al Colle di Nava (3.9 km al 3% nel finale). Segue la veloce picchiata su Pieve di Teco seguita dal falsopiano a scendere fino a Imperia. Salita e discesa si svolgono su strade larghe. L’attraversamento di Langhe e Monferrato presenta tratti ristretti. A Imperia si rientra nel percorso classico per affrontare la Cipressa (affrontata per la prima volta nel 1982) da San Lorenzo al Mare e poco dopo il Poggio di Sanremo (affrontato per la prima volta nel 1961).

CIPRESSA E POGGIO

La Cipressa (5.6 km al 4.1%) immette la corsa nella discesa molto veloce e impegnativa che riporta sulla ss.1 Aurelia. A 9 km dall’arrivo inizia la salita del Poggio di Sanremo (3.7 km a meno del 4% di media con punte dell’8% nel tratto che precede lo scollinamento). La salita presenta una carreggiata leggermente ristretta e 4 tornanti nei primi 2 km. La discesa è molto impegnativa, ristretta in alcuni passaggi, e con un susseguirsi di tornanti e di curve e controcurve fino all’immissione nella statale Aurelia. L’ultima parte della discesa si svolge nell’abitato di Sanremo. Da segnalare ai 750 m dall’arrivo l’ultima curva che immette sulla retta finale di via Roma.

 

LUNGO IL PERCORSO

 

MILANO

Nota per essere la capitale dell’economia e della finanza della penisola italiana, Milano è considerata anche uno dei principali centri della moda, oltre che un nucleo importante per l’editoria e per la lirica, per il design e per gli eventi fieristici (nel 2015 ha infatti ospitato l’EXPO, uno dei più importanti eventi mondiali). La città di Milano ospita annualmente la “Settimana della moda”, alla quale prendono parte i più grandi stilisti internazionali, ed è famosa per il cosiddetto “quadrilatero della moda”, un quartiere nel quale si concentrano negozi di arredamento, design e abbigliamento di lusso. Milano ospita poi il “Salone Internazionale del Mobile” e gli eventi del “Fuori Salone”, e si caratterizza per una lunga tradizione letteraria, artistica, musicale e scientifica. Tra i principali musei della città ci sono: il Museo della Pietà Rondanini nel Castello Sforzesco, il Cenacolo Vinciano, la Pinacoteca di Brera, il Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, il Museo del Novecento, Villa reale, il Museo del Design Italiano e il Mudec. Oltre a musei e gallerie d’arte, la città è ricca di ville e palazzi, come Palazzo Reale, il Castello sforzesco e poi di chiese famose come il Duomo, la Basilica di Sant’Ambrogio e la Basilica di Santa Maria delle Grazie, che ospita il dipinto dell’Ultima Cena, realizzato tra il 1495 e il 1497 da Leonardo su incarico di Ludovico il Moro, allora duca di Milano. Milano è una metropoli europea il cui tessuto cittadino è ricco di sport e passione per le attività sportive. Oltre al calcio, con il derby della Madonnina, tra i più storici d’Italia, c’è la pallacanestro con l’Olimpia Milano, la squadra più titolata d’Italia e tra le più importanti d’Europa. E poi il ciclismo: Milano è la sede storica dei più importanti costruttori di bici italiani, è un punto di arrivo storico del Giro d’Italia e la partenza della classica di primavera Milano-Sanremo.

 

IMPERIA

Creata negli anni Venti del Novecento con decreto reale, è l’unione di undici comuni preesistenti. Deve il suo nome al torrente Impero che scorre tra i due centri principali, Oneglia e Porto Maurizio. Tra le principali architetture ci sono il Duomo di San Maurizio a Porto Maurizio, la Basilica di San Giovanni Battista a Oneglia, il Palazzo Doria e Villa Grock a Oneglia.

 

CIPRESSA

Secondo la leggenda, il nome della città deriverebbe dagli abitanti del luogo, fuggiti da Cipro e approdati sulla spiaggia degli Aregai. Nel Cinquecento, insieme agli altri comuni liguri, subisce le invasioni dei pirati saraceni subendo devastazioni e razzie. A fine Settecento, con la caduta della Repubblica di Genova, il territorio di Cipressa diviene autonomo. Tra le principali bellezze architettoniche meritevoli di essere menzionate ci sono la chiesa parrocchiale della Visitazione, la chiesa-fortezza di San Pietro e la Torre Gallinara.

 

SANREMO

Posta lungo la Riviera dei Fiori, Sanremo è rinomata per la coltivazione dei fiori e per essere la città della canzone italiana, con il Teatro Ariston che ospita ogni anno il Festival di Sanremo. È conosciuta in tutto il mondo anche per Corso Fiorito, la tradizionale sfilata dei carri fioriti, un benvenuto alla primavera fra i profumi e i colori dei fiori che hanno reso celebre l’omonima riviera. Grazie alla sua posizione, ha un microclima sempre mite e temperato anche rispetto alle altre città della Liguria. Sanremo vanta un passato glorioso che ha lasciato tracce importanti nel centro storico della cittadina (denominato “la pigna” per la forma “ad avvolgimento” delle mura): qui si possono ammirare infatti la Basilica Collegiata Cattedrale di San Siro, il Santuario della Madonna della Costa, l’Eremo di San Michele e la Chiesa di Cristo Salvatore, costruita a fine Ottocento dalla nobiltà russa e oggi uno dei simboli della città, insieme al Casinò che si trova poco distante. Da ammirare sono anche le molte ville private che si affacciano sul lungomare: palazzo Bellevue, per molti anni albergo di lusso e dal 1963 sede del Comune; palazzo Borea d’olmo, a pochi metri dal Teatro Ariston, uno dei più importanti edifici barocchi della Liguria occidentale; Villa Ormond, nota per il suo parco, ricco di piante esotiche; Villa Nobel, in stile moresco, ultima residenza di Alfred Nobel e oggi sede di incontri culturali e l’adiacente Villa King, in stile liberty, così come Castello Devachan. Dal punto di vista sportivo Sanremo è nota per ospitare l’arrivo della manifestazione ciclistica Milano-Sanremo, una delle classiche di primavera più importanti nel ciclismo internazionale, organizzata da RCS Sport, e il rally di automobilismo.